Albissola Marina, oggi il cimento per salvare la Margonara

La manifestazione è arrivata alla sesta edizione


Pubblicato il 14/01/2018
Ultima modifica il 14/01/2018 alle ore 13:05
ALBISSOLA M.

Si è svolta questa mattina la sesta edizione del «Cimento contro il Cemento», che ha riportato d’attualità il contestato progetto del porticciolo turistico previsto dal 1998 nella baia della Margonara, fra i territori di Albissola Marina e Savona. Progetto che prevede 800 posti barca e 1500 posteggi auto. Alla spiaggia della Madonnetta, una nuotata aperta a tutti. I gruppi che da anni si battono per la tutela dell’area ribadiscono che le istanze non variano rispetto al passato. 

 

 

 

«Chiediamo ancora una volta che l’arenile della Margonara e del Molo Verde vengano salvati dalla cementificazione restando bene pubblico. Sono aree che devono gestire le amministrazioni attraverso, almeno, servizi essenziali che tutte le battige libere necessitano, a maggior ragione in centri costieri a vocazione turistica. Ad esempio un periodico servizio di pulizia, disponibilità di acqua potabile e servizi igienici perlomeno in estate». 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno