Nello scandalo molto inglese l’unico a rimetterci è un povero cane - La Stampa
costume & potere / JOHN PRESTON

Nello scandalo molto inglese l’unico a rimetterci è un povero cane

La ricostruzione di un giallo politico-giudiziario dei primi Anni 70 che coinvolse un leader del Partito Liberale e il suo giovane amante
Paolo Bertinetti

Categoria: Narrativa
Titolo: Uno scandalo molto inglese
Editore: Codice
Traduzione: Elisa Dalgo, Flavio Iannelli

Jeremy Thorpe, deputato del Partito Liberale, uomo di grande fascino e carisma, tipico membro dell’establishment britannico formatosi nel collegio di Eton e nell’Università di Oxford, nei primi anni Sessanta del secolo scorso si avviava a diventare il brillante leader del suo partito, capace (quasi) di portarlo ad ottenere la maggioranza in Parlamento. Thorpe aveva però un problema: era omosessuale e in Gran Bretagna l’omos...continua

Non sei abbonato?
Acquista
subito un abbonamento!

Leggi tutti gli articoli di
Tuttolibri riservati agli abbonati.
ACQUISTA
Sei già abbonato?
Inserisci
email e password
ed accedi a
Tuttolibri
ACCEDI