Per leggere La Stampa Premium è necessario essere abbonati.
scopri l'offerta
acquista
Qui-juve
Articolo tratto dall'edizione in edicola il giorno 13/09/2017.

Un verdetto che dà una ripassata alle gerarchie

Era nell’aria. Mica il risultato, che alla fine è esatto ma per un tempo intero era stato in bilico e semmai poteva pendere dalla parte della Juve. No, la serata di Messi, che la covava da sei buoni mesi, da quando Dybala gli aveva rubato la scena allo Stadium guidando la Juve ai quarti di finale. Qualcuno aveva parlato di passaggio di consegne. E Leo, che dei fuoriclasse veri ha anche la memoria lunga, ha colto la prima occasione per rimettere a posto le cose. Su un Dybala, si badi bene, che ne...continua
Gigi Garanzini
Non sei abbonato?
Acquista
subito un abbonamento!

La Stampa Premium,
i nuovi contenuti riservati agli abbonati.
Sei già abbonato?
Inserisci email e password
ed accedi a La Stampa Premium
accedi
scopri la stampa premium
Ultimi Articoli
ANSA
massimiliano nerozzi
Bianconeri contro la Fiorentina: «Presto per le fughe, ma per lo scudetto ci vorranno 90 punti»

ALBERTO DOLFIN
Primo turno infrasettimanale della stagione. Il match domani sera alle ore 20,45 all’Allianz Stadium

ANSA
GIANLUCA ODDENINO
Il numero 10 bianconero si gode il momento magico: «Felice che i 10 gol segnati siano stati tutti importanti per la Juve. Mi alleno tanto sulle punizioni, ho scommesso con Pjanic...»

tutti gli articoli
Abbonamento Digital Edition
come prima, più di prima
» Una nuova versione web nativa digitale.
» Una nuova app.
» Una nuova offerta.

Scopri tutti i modi di leggere La Stampa
su pc, smartphone e tablet.
Vai all'abbonamento Digital Edition